Le amiche

 16,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Una vita tranquilla ed equilibrata sembra essere un obiettivo impossibile per Silvano che, alla soglia della mezza età, si divide tra il lavoro nell’azienda vinicola ereditata dal padre e la relazione, fisica e sentimentale, con Laura. E ci sono molto sesso e molta corporeità, al limite dell’esasperazione, nel loro rapporto, descritto fin nei minimi particolari quotidiani e vissuto dal protagonista, che pure ama Laura, in maniera totalmente conflittuale. Del resto, lui stesso non ha mai fatto mistero della sua idiosincrasia per le relazioni stabili, e lo dimostra concretamente iniziando a frequentare anche Donatella, da poco arrivata in azienda, alla quale non riesce a resistere.
In maniera diretta e per nulla reticente, Vanna Loiudice, con il suo nuovo romanzo, sembra volerci dire che l’incomunicabilità, il malessere esistenziale, il vuoto interiore colmato con atteggiamenti compulsivi sono, ancora una volta, la costante nel “male di vivere” dell’uomo e della società attuali: Silvano ne è un esempio quasi perfetto.
E allora le donne della sua vita non saranno mogli, compagne e nemmeno amanti, ma soltanto “amiche”.

Vanna Loiudice è nata a Bari nel 1962 e vive ad Altamura. Ha pubblicato la raccolta di racconti L’autostrada (Joker, 2005), l’antologia Storie d’aria, di terra, d’acqua e di fuoco (Rubbettino, 2007), il saggio Orchidee e carri armati (Manni, 2011) e il romanzo Cosce dure (Italic, 2015).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le amiche”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *