La strada di Elena

 16,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Il 15 dicembre 1972 si proietta per la prima volta Ultimo tango a Parigi. Quel giorno nasce la protagonista del romanzo. Elena Cassiani vive a Rimini, dove tutti la conoscono come “l’avvocato delle donne”, perché si occupa di stalking e svolge il suo lavoro con la stessa passione delle battaglie femministe degli anni ’70.
Alla soglia dei quarant’anni vive una profonda crisi interiore: le sembra infatti che l’adeguamento inconsapevole alle regole e convenzioni sociali, alle quali fin da ragazzina ha tentato di sottrarsi, abbia minato la veridicità del suo Io.
Sarà Alex, conosciuto in un locale della Riviera, a far percorrere ad Elena la strada che lei ha individuato per affermarsi come “soggetto desiderante” ed arrivare alla parte più autentica di se stessa. Durante questa ricerca, dove non mancano dubbi e timori, Elena prenderà coscienza che anche lei, l’avvocato delle donne, stenta ad uscire dalla prigione interiore e che il prezzo di una liberazione autentica è la sofferenza e forse la solitudine.
Un racconto in prima persona, forte e coinvolgente, in cui è possibile riconoscere una parte di sé.

Maria Profeta è nata a Benevento, ha vissuto a Milano e dal 1972 risiede a Fano. Ha collaborato con una rivista locale alla redazione di articoli sul mondo notturno della Riviera romagnola. Nel 1999 ha fondato l’Associazione culturale L’Arco. Iniziativa di spicco dell’associazione è stato il ciclo d’incontri “Le parole da non dimenticare” che ha ospitato personalità italiane e straniere di chiara fama nazionale ed internazionale. Ha esordito con un lavoro fotografico svolto in vari paesi d’Europa, In bicicletta, reportage sulla due ruote che si concluderà con un racconto di viaggio composto di scrittura ed immagini.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La strada di Elena”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *