Il sapore della terra

 10,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Toccandoti e scoprendoti
i miei occhi di terra stanca
vedono sui propri campi allungarsi
nuovi canali d’irrigazione,
avanzando come dita tenaci
sopra tutte le zolle.

Perché l’autore ha deciso di pubblicare questo manoscritto dopo circa 20 anni dalla sua composizione? Ed ancora, perché afferma di non essere interessato a quale genere letterario appartenga la sua opera? Difficile rispondere alla prima domanda…
Ma per la seconda, un suggerimento sembra volercelo indicare lui stesso: è il come a fare il cosa. Il modo col quale osserviamo le cose, le rende quelle che per noi sono. Non una forma definita dunque, non una realtà esistente in sé: ma una continua creazione, un continuo cambiamento dettato dai processi che avvengono all’interno dell’individuo. Una realtà soggettiva (e allo stesso tempo totale) nella quale il linguaggio rappresenta lo strumento di formazione e distruzione della stessa.
Un potere creativo di cui l’autore vuole rendere partecipe anche, soprattutto, il suo pubblico: il come di ogni lettore renderà l’opera ciò che egli stesso desidera.

Francesco Nicotera, poeta, scrittore. S’interessa di psicologia – pur rifiutandone le posizioni ufficiali, ritenute dogmatiche e insensate – e di mistica orientale. È studioso del linguaggio e dei suoi effetti sulla conoscenza e la salute psichica. In poesia, offre una rottura della sintassi ordinaria per favorire una germinazione e moltiplicazione del senso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il sapore della terra”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *