Il ritorno di Arturo dall’Africa

 13,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Ecco allora tra le mani Il ritorno di Arturo dall’Africa. La seconda raccolta, una nuova avventura, un nuovo viaggio squisitamente umano e originalmente poetico. Un taccuino di viaggio, di panorami, ma soprattutto di paesaggi dell’anima. Non stati d’animo di fragili emozioni, ma abissi, illuminazioni di una esistenza perennemente fluttuante e di una incontenibile metamorfosi tra eternità agognata, spiritualità tradizionale e metempsicosi intrigante.
In questa seconda esperienza Bartolucci puntualizza come la determinazione di un andare oltre i luoghi, di voler intraprendere un viaggio interiore. Le pagine che qui sono offerte, le parole che vengono incarnate, le immagini che intrecciano la storia e il tempo, con la conquista di una identità interiore, scavano in modo sempre mirato e lucido, silenzioso e realistico sulla ferialità perenne del vivere.

(Pier Guido Raggini)

Gian Maria Bartolucci è nato nel marzo del 1975 a Cesena, città dove vive e insegna italiano e storia presso un istituto professionale. Tra il 2004 e il 2011 ha curato la pagina delle recensioni letterarie sulla rivista cesenate «La Parola». La sua prima raccolta poetica è La meraviglia inconsolabile (Italic 2017).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il ritorno di Arturo dall’Africa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *