Il leone che non voleva morire e altre storie

 12,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

C’è chi vuole essere riconosciuta più bella delle compagne (La rosa senza spine), chi si annoia e vuole conoscere il mondo (La fragola curiosa) o chi è pigro oltre ogni misura (Il canto del gallo). Poi c’è chi non si rassegna al proprio destino (Il leone che non voleva morire), chi vuole esibirsi a tutti i costi (Miss Dodipetto e il pianoforte stonato) o chi si crede invincibile (La tartaruga veloce). E infine chi – pur saggio – non riesce a vedere in maniera obiettiva quanti lo circondano (Il consigliere del re), chi finge di avere poteri magici (Strega per finta) e chi lo nasconde per quieto vivere (Il segreto di Piera). I personaggi di queste storie – cristallizzati in un difetto, in un tratto della personalità, in un talento vero o presunto – vi trasporteranno nel loro mondo incantato e vi faranno sorridere, divertire o commuovere. Com’è ovvio, queste fiabe sono destinate a lettori in erba, piccini o grandicelli, ma si rivolgono anche agli adulti, che hanno il potere – questo sì, magico – di coltivare nei propri figli l’amore per le buone letture.

Marzia era il nome della sua bambola preferita, di cartoncino (“bristol”, appunto): è con lei che l’autrice ha iniziato ad inventare storie, senza più riuscire a smettere. Nessun banale inglesismo nello pseudonimo, solo la voglia di ricordare una vecchia amica. Con Italic Pequod ha pubblicato Racconti per quattro stagioni (2013) e Invisibile (2015).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il leone che non voleva morire e altre storie”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *