Il giallo dei bronzi dorati da Cartoceto di Pergola

 16,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Un gruppo scultoreo di epoca romana riemerge dal terreno nelle campagne marchigiane. Un prete e un archeologo iniziano a indagare sulla scoperta.
Una mappa di duemila anni fa indica il percorso lungo un’antica strada, dove si intrecciano i destini di uomini e cose. Da qui inizia la ricerca. Alcuni frammenti di bronzo dorato sono conservati in Vaticano, altri negli Stati Uniti, altri chissà dove. Sembrerebbero gli ingredienti di un romanzo di fantasia, invece è una storia vera. Com’è avvenuto il ritrovamento dei bronzi? Esistono altri pezzi delle statue oltre a quelli esposti nel museo di Pergola? Come e perché le statue vennero distrutte? Per cercare delle risposte non vi resta che leggere questo libro: affascinante come un “giallo” ma realizzato come un’indagine svolta su solide basi scientifiche.

Michele Paladini, è nato nel 1989 in Ancona, città dove vive. Laureato in Scienze Politiche, si interessa di studi storici e giuridici.

Recensioni

  1. Interessante e divertente! L’autore, partendo da una ricerca sia bibliografica che sui reperti, ha ricostruito l’intera storia dei bronzi, senza tralasciare notizie curiose finora rimaste all’ombra dei saggi più autorevoli. La freschezza della prosa fa scorrere veloci le pagine. Notevole anche l’appendice fotografica, che presenta immagini inedite d’archivio e fotomontaggi. Il vero pregio del libro consiste però nella presentazione di ipotesi nuove e originali, magari bisognose di approfondimento, ma che si distinguono per il tipo di argomentazione (basata su elementi favorevoli e contrari) e sull’uso di metodologie d’indagine che attingono a discipline diverse. I bronzi dorati, nonostante la gran quantità di studi e l’attenzione dei media, tuttora presentano lati misteriosi e possono riservare sorprese…

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *