I giorni sulle rive appesi

 18,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Lungo gli argini, in una terra di fiumi e di canali che rimanda non soltanto a una realtà fisica ma anche simbolica, si intrecciano le storie della protagonista e degli altri personaggi, sullo sfondo della campagna veneta del Padovano e del Polesine. Costretta dal padre a lavorare fuori casa, Adelia non immagina che a Cornaldo si innamorerà di un ragazzo estraneo al proprio ambiente e che da lui avrà un figlio.
È difficile la vita di una ragazza madre alla fine degli anni Cinquanta, combattuta fra l’amore per il suo bambino e l’ostilità di un piccolo paese che non è ancora stato toccato dalle trasformazioni culturali e sociali di quegli anni.Con una sensibilità che riesce a cogliere il lato oscuro delle cose e le sfumature dei sentimenti e degli stati d’animo, Adelia riesce a trovare il proprio equilibrio. Tutto sembra predisporsi a un futuro sereno ed è allora che si consuma la tragedia. Adelia è colpita da un terribile lutto e sarà lungo e doloroso il cammino che dovrà compiere per ritornare a percepire necessaria la sua presenza nel mondo.
Un romanzo, I giorni sulle rive appesi, in cui le passioni e i sentimenti narrati rappresentano, ancora una volta, gli eterni conflitti che si agitano nei cuori e nei comportamenti degli esseri umani.

Loretta Franceschin è nata nel Veneto, in provincia di Padova, dove tuttora vive. Ha insegnato prima di svolgere il ruolo di dirigente scolastico. Questo è il suo primo romanzo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I giorni sulle rive appesi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *