Ronda cittadina

 15,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
Categoria:

Il 17 ottobre del ’66 sono disceso in campo nella città di Ancona – quella mia – che amo per complessione e geografia e rondo per le salite e lati mare. La voce alta tipica, che non ritengo un vanto degli occhi azzurri buoni; le gambe storte ed i capelli lunghi. M’avrete visto suonar la batteria, oppure in qualche cinema, giù, in fondo. Ho un amore che non aspettavo, che più che aver cercato mi ha trovato. Amo godere delle cose belle: letteratura, cinema; l’arte che si capisce. Le sconfitte, quando dell’altra squadra; tifare i talentuosi pure se. Tramontana, maestrale, il vento freddo – in generale – sul viso, e vino, scotch e vodka con la buona cucina. Le adidas un po’ più delle nike; camicie e t-shirt 100% cotton; i buchi neri più che le stelle cadenti. Odio il lieto finale nella fiction seppure poi nel vero, nel reale…
Non ho molti nemici ma, c’è tempo. Questa raccolta è la prima che esce. Ci ho messo tutto il bello e pure il brutto; ho fatto del mio meglio e del mio peggio.

Andrea Amadori è nato ad Ancona dove vive e dove si occupa – presso il Comune della stessa – tra le altre cose di cartografia. Suona la batteria da tanti anni. Questa è la sua prima raccolta.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ronda cittadina”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *